ARCHEOLOGIA: SCOPERTE / A Reggio emerge un tratto di via Emilia

Un segmento della via Emilia è emerso dagli scavi in Piazza Gioberti a Reggio Emilia:  un tratto di circa 3 metri costituito da un piano in ciottoli fluviali squadrati, disposti in modo da consentire il deflusso laterale dell’acqua piovana. Il rinvenimento è stato documentato dagli archeologi e sarà prossimamente oggetto di studio e pubblicazione.

BOLOGNA / Claterna, nuove eclatanti scoperte dagli scavi: emerge il teatro romano

Scoperti nuovi ambienti della “domus del fabbro” (un piccolo impianto termale e altri vani con pozzi e cucina) e le imponenti strutture del teatro e di un secondo edifico dell’area pubblica. Rinvenimenti che gettano nuova luce sulla storia della città, imprimendo una svolta fondamentale alla ricerca archeologica e al progetto di valorizzazione dell’antico municipio romano.

ARCHEOLOGIA / “Sulla sponda del Panaro 4.000 anni fa”, in mostra le asce della Lovara

Tornano a Savignano, dopo oltre 150 anni dal ritrovamento, le asce del ripostiglio della Lovara MODENA - A più di 150 anni dal ritrovamento, tornano a Savignano sul Panaro (Mo) le asce del ripostiglio della Lovara. Per l’occasione il Comune di Savignano, il Museo Civico Archeologico Etnologico di Modena e la Soprintendenza Archeologia, belle arti … Leggi tutto ARCHEOLOGIA / “Sulla sponda del Panaro 4.000 anni fa”, in mostra le asce della Lovara

MOSTRE / La Stele delle Spade e le altre: a Castenaso (Bo) le sculture orientalizzanti dell’Etruria padana

Castenaso (BO) - I cippi e le stele antropomorfe villanoviane, spesso finemente decorate, sono una peculiarità di Bologna e del suo territorio. Dalla stele di San Giovanni in Persiceto e quella di via Augusto Righi, dalla stele delle Spade a quella della Tomba 1 di Castenaso, dal cippo antropomorfo della necropoli di Ca’ Fiorita alla Testa … Leggi tutto MOSTRE / La Stele delle Spade e le altre: a Castenaso (Bo) le sculture orientalizzanti dell’Etruria padana

ARCHEOLOGIA / A Spilamberto (Mo) “Romani e Longobardi” in mostra con nuovi reperti appena restaurati

SPILAMBERTO (MO) -  Una villa rustica a Spilamberto, una struttura che si evolve nel tempo ospitando popoli di cultura e origine diversa che hanno dominato il territorio, Romani e Longobardi al confine tra tardoantico e altomedioevo.  A Spilamberto rivive questo passaggio di testimone in una esposizione temporanea che mette in mostra i reperti ritrovati nell’area … Leggi tutto ARCHEOLOGIA / A Spilamberto (Mo) “Romani e Longobardi” in mostra con nuovi reperti appena restaurati

MOSTRE / Villa Vicus Via: Archeologia e storia a San Pietro in Casale (Bo)

SAN PIETRO IN CASALE (BO) - Negli ultimi decenni il territorio di San Pietro in Casale ha restituito numerose, significative testimonianze archeologiche, frutto delle indagini dirette dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara. Si è trattato per lo più di rinvenimenti … Leggi tutto MOSTRE / Villa Vicus Via: Archeologia e storia a San Pietro in Casale (Bo)

#ARCHEOLOGIA #BOLOGNA Terramara di Ponticelli, tutte le scoperte sull’abitato dell’Età del Bronzo

BOLOGNA -  Tra il 2015 e il 2016, durante i lavori SNAM per la posa di un metanodotto, gli scavi condotti dalla Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna su un’area di 400 mq hanno portato in luce a Ponticelli di Malalbergo un abitato dell’età del Bronzo databile tra il XIV e il XIII sec. a.C.  Questo tipo di insediamento, … Leggi tutto #ARCHEOLOGIA #BOLOGNA Terramara di Ponticelli, tutte le scoperte sull’abitato dell’Età del Bronzo