FIRENZE / Caravaggio (e un suo ignoto copista) protagonisti a Palazzo Pitti

A Palazzo Pitti "La cattura di Cristo", copia coeva del capolavoro di Caravaggio esposto alla National Gallery of Ireland di Dublino. L’opera restaurata è diventata protagonista di un libro che ne ricostruisce la storia e racconta i dettagli del suo recupero [LEGGI TUTTO...].

BOLOGNA / All’Archeologico restauro “in diretta” di una scultura etrusca. E in autunno, nuova grande mostra sugli Etruschi

Al Museo Civico Archeologico di Bologna parte il restauro aperto al pubblico di una rara scultura funeraria a forma di leone proveniente dal Sepolcreto dei Giardini Margherita. Appuntamento ogni mercoledì di luglio per assistere al cantiere dei lavori e offrire un momento di informazione e scambio con i visitatori. E in autunno sugli Etruschi una nuova grande mostra. [CONTINUA A LEGGERE...]

Rocca di Cambio (AQ), riapre l’abbazia del XII secolo danneggiata dal sisma

Grande festa a Rocca di Cambio (Aq), nel comune più alto dell’Appennino (1.434 m s.l.m., ) per un momento lungamente atteso: riapre l’Abbazia di Santa Lucia, sottoposta a lavori di riconsolidamento e restauro. Al suo interno, importanti cicli di affreschi medievali.

Firenze ricorda l’attentato di via dei Georgofili: in mostra agli Uffizi le opere ferite e poi restaurate [FOTO]

Nella notte tra il 26 e il  27 maggio 1993 una bomba esplose a Firenze, in via dei Georgofili.  L'esplosione dell'autobomba imbottita con circa 277 chilogrammi di esplosivo provocò l'uccisione di cinque persone nonché il ferimento di una quarantina di persone. Ma a cadere vittima del terribile attentato, organizzato da Cosa Nostra, furono anche alcune importanti opere custodite nella Galleria degli Uffizi e nel Corridorio Vasariano, adiacenti al luogo dell'esplosione, tra cui  il "Concerto musicale" e i "Giocatori di carte" del pittore seicentesco Bartolomeo Manfredi e la splendida e commovente "Adorazione dei pastori" di Gerrit van Honthorst (detto anche Gherardo delle Notti).  A ventisei anni di distanza, gli Uffizi commemorano la tragedia con un'esposizione allestita nella Sala del Camino al primo piano del museo. ‘Ricordando il 27/5/’93’ ,  curata da Matilde Simari, inaugura il 26 di maggio, alla vigilia dell'anniversario dalla strage, nella giornata di apertura straordinaria gratuita che gli Uffizi dedicano al ricordo della terribile notte e alla lotta contro la criminalità organizzata. La mostra resterà aperta fino al 2 di giugno, festa della Repubblica.

Cesena, ritorna alla Biblioteca Malatestiana un prezioso manoscritto restaurato

E' tornato alla Biblioteca Malatestiana di Cesena dopo un impegnativo restauro il Codice Malatestiano, un codice di 366 carte databile alla seconda metà del  XIV secolo che contiene al suo interno le orazioni dell’oratore greco Aristide vissuto nel II secolo d.C. 

Il “Paesaggio” di Leonardo rivela i dubbi e i ripensamenti del grande artista

L'analisi del celebre "Paesaggio" di Leonardo da Vinci, datato 5 agosto 1473 rivela per la prima volta due differenti stesure, evidenziando un’area e alcuni dettagli che sono stati aggiunti in un secondo tempo alla prima versione dell’opera.

Pompei, due domus e il tempio di Iside riaprono dopo i restauri [FOTO]

Casa della Fontana Grande, Casa dell’Ancora e Tempio di Iside: sono tre le riaperture al pubblico, a partire da domani venerdì 21 dicembre, nel sito di Pompei a seguito degli interventi di restauro e manu​tenzione. Per l'occasione saranno anche riproposti allestimenti storici, interventi di decoro del verde e indagini di ricerca. 

LIBRI / San Lorenzo a Verona, una chiesa da riscoprire

Il volume di Angelo Passuello "San Lorenzo in Verona. Storia e Restauri" (Cierre Edizioni), racconta la storia della chiesa veronese di San Lorenzo reintegrandola nel fervido dibattito sull’architettura nord-italiana ed europea fra i secoli XI e XII.

Arcetri (Fi), nuovo allestimento per la casa di Galileo: Villa Il Gioiello diventa luogo della memoria del grande scienziato [#FOTO]

Nuovo allestimento per la casa di Galileo ad Arcetri (Firenze): gli ambienti dove visse lo scienziato sono stati ricostruiti sulla base delle fonti documentarie disponibili