MOSTRE / La Biblioteca Nazionale di Napoli espone i suoi manoscritti orientali

getImage

NAPOLI, 18 giugno 2019 – In occasione della della 41st MELCom International Conference – la cui prima giornata sarà ospitata oggi, martedì 18 giugno nella Sala rari della BNN – Biblioteca Nazionale di Napoli e proseguirà il 19 e il 20 a Palazzo du Mesnil, presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” – è stata allestita nelle Sale Pompeiane una esposizione di manoscritti orientali. La mostra, intitolata “Oriental manuscripts in Naples” e curata da Antonella Muratgia in collaborazione con la Sezione Manoscritti della BNN, porta a conoscenza del pubblico napoletano un patrimonio fino ad ora noto solo agli addetti ai lavori ed agli studiosi. Oltre cinquanta manoscritti in arabo, persiano e turco, datati dal XV al XIX secolo, parte del patrimonio della Biblioteca Nazionale, qui arrivati attraverso strade e storie diverse. Accanto a questi, quattro Corani miniati dell’Orientale, datati dal XV al XVII secolo. Un oriente colto che mostra, fino al 5 luglio,  gli eruditi del passato attraverso gli studiosi di oggi.

Informazioni sul sito della BNN cliccando QUI

getImage (1)