ARCHEOLOGIA / La più grande necropoli anglosassone del Wessex svela i suoi segreti

#ARCHEOLOGIA #ANGLOSASSONI / La più grande necropoli anglosassone del #Wessex svela i suoi segreti

© Perceval Archeostoria – All rights reserved. Nessuna parte di questo blog può essere copiata o riprodotta senza citare la fonte.

WILTSHIRE (UK) – Sono terminati gli studi sulla grande necropoli anglosassone scoperta negli Anni ’70 nei pressi del villaggio di Collingbourne Ducis sulla Piana di Salisbury, in Inghilterra.  Le sepolture esaminate dal team di archeologi del Wessex Archaeology, che datano a 1600 anni fa,  sono sia a cremazione sia a inumazione: tutte erano collocate sulla cima di una collina. I risultati delle indagini sono appena stati pubblicati in una monografia fresca di stampa.

Esaminando i resti ossei riportati alla luce in queste ultime, gli archeologi hanno trovato tracce di malattie infettive, tubercolosi e lebbra. Alcune tombe contenevano corredi e armi, umboni di scudo, punte di lancia ma soprattutto  coltelli di ferro (questi ultimi presenti anche nelle sepolture infantili).  Le donne invece erano sepolte con gioielli romani.

 

A photo of a Saxon skull found in Wessex

Teschio con tracce di trapanazione © Wessex Archaeology

La necropoli fu scoperta casualmente nel 1973 da una donna:  vide affiorare dal terreno alcune ossa e avvertì le autorità locali, che allertarono subito gli archeologi. Gli scavi condotti l’anno successivo riportarono alle luce oltre 30 sepolture, mentre altre 86 furono trovate nel 2007. La datazione oscilla tra il V e il VII secolo.

A photo of a Saxon skull found in Wessex

Resti di calderone di legno con decorazioni e inserti in metallo © Wessex Archaeology

 

A photo of a Saxon skull found in Wessex

Fibula campaniforme con decorazione antropomorfa (sotto, ripulita e restaurata) 
© Wessex Archaeology

 

A photo of a Saxon skull found in Wessex

La collina era coperta da un bosco e presentava, ai lati, alcune strutture  che erano, con ogni probabilità, piccoli mausolei riservati alle élite. Le tombe erano orientate in maniera differente e sembrano, almeno in alcuni casi, suddivise per gruppi con una sepoltura più ricca al centro e le altre disposte attorno, a riflettere forse la presenza di un clan o gruppo familiare disposto attorno al suo capo.

A photo of a Saxon skull found in Wessex

Fibula a disco © Wessex Archaeology

Via Culture24 & Wessex Archaeology.

© Perceval Archeostoria – All rights reserved. Nessuna parte di questo blog può essere copiata o riprodotta senza citare la fonte.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...